Mancata ratifica del Contratto nazionale sanità privata: continua la mobilitazione, sciopero per l’intera giornata del 16 settembre.

Grazie alle compagne e ai compagni che nella settimana dal 24 al 31 agosto hanno reso possibile il presidio permanente davanti all’Irccs Don Gnocchi di Firenze in protesta per la mancata ratifica del Contratto Collettivo Nazionale di lavoro Sanità Privata da parte di Aris e Aiop.

Una mobilitazione che ha dato continuità al flash mob sul Ponte Vecchio (5 agosto), ai presidi svolti davanti a varie Case di Cura della città metropolitana alla presenza dei rispettivi Sindaci come Villa Donatello a Sesto Fiorentino (5 agosto), Valdisieve Hospital a Pelago (6 agosto) e Frate Sole a Figline Incisa Valdarno (10 agosto), e al Presidio davanti alla Prefettura di Firenze del 24 agosto.

E’ stata anche un’importante occasione per raccontare la vergognosa scelta perpetrata sulla pelle di tutte le professioniste e i professionisti della sanità privata da parte delle associazioni datoriali ed informare le cittadine e i cittadini di quanto sta accadendo attraverso i media che si sono interessati della vertenza con servizi e interviste.

Così come è stata l’occasione per incontrare Amministratori (Sandro Fallani Sindaco di Scandicci) e Consiglieri regionali (Serena Spinelli, Monia Monni, Enrico Sostegni e Eugenio Giani) che sono stati presenti al presidio per manifestare la loro presa di posizione a sostegno delle lotte e dei diritti dei lavoratori e contro i padroni che non meritano di lavorare con soldi pubblici.

Un primo risultato della nostra mobilitazione è la Delibera regionale toscana che recepisce le indicazioni provenienti dalla Conferenza delle regioni in merito alla partecipazione pubblica, come definito dall’accordo, ai costi del rinnovo contrattuale della sanità Privata fino al 50% con interventi relativi alle tariffe e ai budget.

Sappiamo che tale necessario passaggio non è ancora sufficiente alla sottoscrizione definitiva del contratto, e che è necessaria la riuscita dello sciopero indetto per l’intera giornata del 16 settembre.

FP CGIL Firenze